LAURA CASTELLI

E questo giornalismo invece come lo chiamiamo? In...

E questo giornalismo invece come lo chiamiamo? In questi giorni si fa molto parlare sulla nostra intolleranza all’ormai inappropriato giornalismo italiano. Guardate cosa sono stati in grado di scrivere sull’incontro più importante di tutto il Mediterraneo. Questi come li chiamate? Buchi giornalistici, malafede o servizi di interesse particolare? MoVimento 5 Stelle

leggi
04-11-2018

MALTEMPO: OLTRE STOP TASSE, VIA A FONDO SOLIDARIETÀ UE Sono vicina a cittadini e imprese messe in ginocchio in queste...

LEGGI

02-11-2018

MALTEMPO: VERSO STOP A TASSE E CARTELLE PER AREE DEVASTATE. Alcune aree del Paese, in particolare in Liguria e Veneto, a...

LEGGI

CHI SONO

Nasco a Torino il 14 Settembre del 1986 da mamma dipendente TelecomItalia e papà dipendente Italgas, e dopo qualche anno è arrivato mio fratello Michele.

Sono cresciuta con tutti e 4 i nonni, un’educazione rigorosa ma piena di affetto.

A 14 anni comincio ad innamorarmi della palestra e li conosco la danza HipHop che poi seguirò per oltre 10 anni. E poco dopo, durante una estate di colonia aziendale, scopro l’amore per la barca a vela e il vento; amore che mi accompagna ancora moltissimo.

Alle scuole superiori scelgo di frequentare la scuola di Ragioneria più complessa è severa di tutta la provincia di Torino. Volevo fare la contabile insieme a mia cugina, e dovevo studiare molto per diventare brava come lei. Quindi mi diplomo al Sommeiller di Torino e poi comincio a frequentare l’Università di Economia. Mi laureo alla Triennale in Economia Aziendale e mentre inizio la Laurea Specialistica che non ho mai concluso, inizio a lavorare e occuparmi di politica civica insieme agli amici di Beppe Grillo Torino.

Il 4 Ottobre del 2009 sono a Milano, al Teatro Smeraldo, per partecipare alla nascita del Movimento 5 Stelle. Li si lanciavano le Elezioni Regionali per il mio Piemonte, con Davide Bono, e per la Campania con Roberto Fico.

Ricordo ancora con emozione quelle parole di Beppe: “ Noi diamo fastidio a tutti. È la rete. Io ho messo la faccia e la mia vita. Noi siamo indistruttibili» E si, la rete. Senza Gianroberto Casaleggio e Beppe non sarebbe nata questa avventura.

Nel 2010 quando in Regione Piemonte entrano 2 consiglieri M5S ho avuto l’onore di essere selezionata come dipendente del gruppo. Avevo già una piccola esperienza di 8 mesi in tema fiscale in un altro gruppo regionale. Mi occupavo della commissione bilancio soprattutto.

Nel 2011 prendo spesso parte alle manifestazioni in ValSusa; la lotta NoTav è una esperienza umana bellissima e formativa. Ho conosciuto e incontrato moltissime persone che ora aiutano me e i miei colleghi a portare in Parlamento questa battaglia di diritti.

Nel 2013 molti piemontesi mi hanno chiesto di presentare la mia candidatura per il Parlamento. Sono stata votata capolista e così insieme alla formidabile squadra di altri eletti piemontesi, abbiamo iniziato questa avventura. Siedo felicemente e orgogliosamente in Commissione Bilancio: difficile ma entusiasmante e molto formativo.

Mi occupo di temi come la legislazione dei bilanci degli enti locali, le monete complementari, il Tav, e tutto ciò che i cittadini mi sottopongono.

I cittadini non devono pagare gli errori...

I cittadini non devono pagare gli errori dei Governi. 20 Miliardi di buco nelle casse dello Stato, e non sentirli.

Tutto questo è assurdo...

Tutto questo è assurdo...

Siamo finalmente in aula a parlare di...

Siamo finalmente in aula a parlare di tagli degli stipendi. Ci siamo tutti, noi dentro, i cittadini con Beppe sugli...

Sono arrivata ora a Roma. Domani devo...

Sono arrivata ora a Roma. Domani devo mettermi a studiare la Legge di Bilancio e guardare gli emendamenti del Decreto...

Video

Photogallery

NEWS

Contattami

(349) 1398455

laura.castelli@piemonta5stelle.it
castelli_l@camera.it

RICHIESTA INFORMAZIONI

Powered by Obimedia.it